Segnatevi in agenda la data dell’edizione 2018:

ritorna il più grande spettacolo di mountain bike freeride al mondo, la Red Bull Rampage. L’evento vedrà rivaleggiare i 21 più grandi freerider del mondo, che trasformeranno il deserto dello Utah in un percorso dove non mancheranno colpi di scena e adrenalina, per uno dei più difficili test di forza su due ruote.

Ci sarà un cambiamento generazionale?

I veterani della Red Bull Rampage Kurt Sorge e Cam Zink hanno scritto il loro nome nella storia del freeride, dopo aver conquistato rispettivamente l’oro e l’argento nel 2017. Il giovane Ethan Nell, arrivato terzo nel 2017, ha intenzione di continuare a mostrare coraggio e talento. La domanda che tutti si fanno è se la supremazia dei veterani, come Sorge, Zink e Brandon Semenuk, possa tenere il passo della nuova generazione di rider.

Cosa aspettarsi

Il gruppo di élite di 21 riders creerà le proprie linee lungo la montagna senza l’uso di utensili elettrici. Di conseguenza lungo le creste di arenaria quasi verticali, nessun percorso sarà lo stesso. Prima della competizione, i piloti, insieme ai loro team di due persone, trascorreranno quattro giorni a costruire le linee e altri quattro giorni di pratica per sistemare quella che sarà la loro linea definitiva.

Atleti già qualificati per Red Bull Rampage

Kurt Sorge (Canada)
Cameron Zink (USA)
Ethan Nell (USA)
Brandon Semenuk (Canada)
Brett Rheeder (Canada)
Thomas Genon (Belgium)
Carson Storch (USA)
Kyle Strait (USA)
Tyler McCaul (USA)
Tom van Steenbergen (Canada)

Gli atleti che gareggeranno con la wildcard saranno annunciati più avanti.

Come seguirla

A lavorare sulla diretta ci sarà una squadra di livello mondiale tra cui Sal Masekela, Pat Parnell, Tina Dixon e la leggenda del freeride Cam McCaul. Potrete seguire live la gara del Red Bull Rampage in diretta e on demand su Red Bull TV da venerdì 26 ottobre.