“Vigile, mi aiuti tu a ritrovare la mia bici?”: è la domanda che Enzo Zaninelli, del comando di Polizia locale di zona 6, si è sentito rivolgere qualche giorno fa in via Pestalozzi, mentre era in servizio fuori dalla scuola elementare dell’istituto comprensivo ‘Gino Capponi’. Al termine delle lezioni, il piccolo David si è accorto che qualcuno gli aveva rubato la bicicletta e persino la catena con cui l’aveva legata. “Mi sono sentito stringere il cuore, anche perché il bambino mi ha detto che era proprio il giorno del suo compleanno – racconta Zaninelli – Era affranto, ma anche fiducioso, convinto che i vigili l’avrebbero aiutato. Non me la sono proprio sentita di deluderlo”. Da lì l’idea di acquistare una nuova bici: “Non appena l’ho raccontato ai colleghi, hanno tutti fatto a gara per partecipare, così alla fine abbiamo contribuito in 12. Abbiamo contattato la madre di David e le abbiamo chiesto di accompagnarlo al comando, dove gli abbiamo fatto una sorpresa”. Al bambino sono stati donati la bicicletta con tanto di lucchetto per assicurarsi (o almeno per sperare) che non gli venga più sottratta, un cappellino della Polizia locale e un fischietto: “Il suo sorriso è la miglior risposta all’autore del furto. Chiunque sia stato così meschino dovrebbe vergognarsi” conclude Zaninelli.

Gli rubano la bici fuori da scuola il giorno del suo compleanno: i vigili gliene regalano una nuova

 

Gli rubano la bici fuori da scuola il giorno del suo compleanno: i vigili gliene regalano una nuova